Statuto

STATUTO SOCIALE DELL’ASSOCIAZIONE “ARS LUDIKA”

Articolo 1) : – È costituita l’associazione “Ars Ludika” (in sigla AL);
Articolo 2) – L’Associazione ha sede in Roma, viale Ionio n. 389. Con il fine di poter svolgere al meglio tutte le attività necessarie al raggiungimento degli scopi sociali, l’Associazione può dotarsi di sedi, sezioni e recapiti a livello nazionale, regionale, provinciale e comunale a seconda delle diverse necessità.
Articolo 3) : – La durata dell’Associazione è a tempo indeterminato a meno di espressa richiesta di scioglimento fatta dell’Assemblea Straordinaria e votata secondo quanto indicato nell’art. 11 del presente statuto.
Articolo 4) – L’Associazione non ha finalità di lucro né di carattere politico o religioso: si propone di promuovere e perseguire i seguenti obiettivi:
a) Tutelare la qualità dell’arte ludica e ricreativa, avendo anche cura della conservazione dei giochi, dei giocattoli e dei materiali ad essi correlati, sia antichi che moderni.
b) Collaborare con enti pubblici, con altre associazioni e con soggetti privati per lo sviluppo e la formazione di una cultura ludica e dell’educazione sia fisica che mentale attraverso attività di gioco volte ad ogni fascia di età.
c) Sensibilizzare educatori, insegnanti e operatori sociali sul valore del Gioco come veicolo didattico utile per la formazione individuale e civile della persona.
d) Proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome dei risvolti culturali e formativi che implica la pratica del Gioco intelligente.
e) Dimostrare come il Gioco possa essere strumento di educazione e parità sociale anche nei confronti di persone disagiate o fisicamente svantaggiate.
f) Riunire attorno a sé chiunque (enti, esercenti, privati cittadini) dimostri interesse allo sviluppo di attività simili alle finalità dell’Associazione.
g) Promuovere e sviluppare attività ludico-sportive dilettantistiche.
A tal fine l’Associazione potrà nei limiti delle proprie disponibilità finanziarie e con delibera del Consiglio Direttivo promuovere varie attività, in particolare:
a) Incentivare la cultura del gioco intelligente tramite organizzazioni di eventi, tornei, manifestazioni, conferenze, dimostrazioni, mostre, lezioni e altri sistemi di ritrovo inclusi forum, siti web e possibili strumenti informatici futuri, aperti sia ai soci, sia a persone non aderenti all’Associazione
b) Formare squadre sportive e ludiche per la partecipazione a campionati, gare, concorsi, manifestazioni ed iniziative di diverse discipline ludiche e sportive;
c) Praticare sia tra soci che con persone non aderenti all’Associazione, attività ludiche volte alla conoscenza di giochi da tavolo, di società, di carte, di strategia, con le miniature, di ruolo, videogiochi e altri sistemi legati al concetto di Gioco Intelligente.
d) Organizzare e promuovere attività di simulazioni di vita in varie epoche (giochi di ruolo dal vivo) e rievocazioni storiche, nella convinzione che giocando si impara meglio;
e) Creare opere divulgative incentrate sul ruolo ricreativo e didattico per la conoscenza dei giochi su supporti differenti con particolare attenzione per il mezzo informatico.
f) Organizzare ed ospitare attività di formazione ed educazione, sia a livello locale che nazionale fino a progetti in collaborazione con altre realtà europee o extraeuropee.
Articolo 5) – L’Associazione è riconosciuta anche grazie all’adozione di un proprio marchio che raffigura le lettere A L circondante da un nodo celtico. L’uso del marchio è tutelato e regolamentato secondo la Legge Italiana.
SOCI
Articolo 6) – L’Associazione si compone delle seguenti categorie di soci:
– Soci fondatori
Soci ordinari
Soci sostenitori
Soci onorari
Sono soci fondatori le persone fisiche o giuridiche che hanno partecipato alla costituzione dell’Associazione, sono esentati dal presentare domanda.
Sono soci ordinari le persone fisiche o giuridiche che si impegnano ad operare con continuità e perseveranza per il raggiungimento degli scopi associativi, hanno i requisiti richiesti e presentano regolare domanda.
Sono soci sostenitori le persone fisiche o giuridiche che versano il doppio della quota riferita all’anno in corso o maggiore e presentano regolare domanda.
Sono soci onorari le persone fisiche per le quali il Consiglio Direttivo deliberi tale qualifica, motivandola per particolari ed eccezionali benemerenze acquisite per azioni svolte a sostegno dell’Associazione.
I soci onorari sono esentati dal versamento della quota annuale.
Oltre alle categorie di soci sono considerati Amici dell’Associazione coloro che svolgono azioni autonome in favore dell’Associazione, che promuovono volontariamente raccolte di fondi o dando contributi.
Articolo 7) – Le domande di ammissione a socio dell’Associazione, sono sottoposte all’insindacabile giudizio del Consiglio Direttivo che si riunisce trimestralmente per esaminarle. Per la presentazione della domanda di ammissione a socio sostenitore o affiliato è sufficiente l’invio della ricevuta di pagamento quota relativa all’anno in corso e del modulo di iscrizione con indicati: nome, cognome, luogo e data di nascita, stato civile, residenza, codice fiscale. Il Consiglio Direttivo delibera a maggioranza dei presenti.
Per essere ammessi all’Associazione come socio ordinario le persone fisiche devono dichiarare sotto la propria responsabilità di essere in possesso dei seguenti requisiti:
1. non aver riportato condanne definitive e non avere a carico procedimenti per delitti e contravvenzioni previsti dal codice penale, dal codice civile o qualsiasi altra norma di legge;
2. non essere sottoposti a misure di prevenzione;
3. aver maturato una adeguata esperienza in attività di promozione sociale o altra equivalente ed essere di specchiata moralità.
Il Consiglio decide sulla base dei requisiti dichiarati; la decisione del Consiglio è inappellabile e delibera sulle domanda di ammissione.
La domanda del socio deve essere approvata con la maggioranza assoluta dei membri del Consiglio Direttivo. Se la maggioranza sopra indicata non viene raggiunta per più di tre volte e non si è deliberato di respingerla, la candidatura potrà essere sottoposta all’approvazione dell’Assemblea dei soci che dovrà deliberare con il consenso di almeno due terzi degli aventi diritto al voto.
I soci la cui ammissione viene accettata, devono versare entro tre giorni lavorativi successivi alla comunicazione la quota associativa che viene annualmente stabilita dal Consiglio Direttivo, trascorso tale termine la domanda si riterrà ritirata salvo proroghe o maggiori termini deliberati dal Consiglio Direttivo.
L’ammissione a soci comporta l’adesione agli scopi dell’Associazione, l’impegno all’osservanza dello Statuto e delle decisioni assunte dagli organi deliberanti.